Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Catch me

GIOVEDÌ 11 AGOSTO – TEATRO CASTAGNOLI | SCANSANO
PRIMA ASSOLUTA

ILLOCO TEATRO in “CATCH ME la casa dentro Ennio
ultima produzione ILLOCO TEATRO compagnia under35

>> genere: danza, manipolazione di oggetti, videoproiezioni e ambientazioni sonore

“CATCH ME”
è il nuovo progetto di Illoco Teatro, in fase di creazione.
Debutto: 11 agosto 2022 Teatro Castagnoli di Scansano | coproduzione Teatro nel bicchiere Festival
Regia Roberto Andolfi drammaturgia Rosalinda Conti
Interpreti Annarita Colucci, Dario Carbone, Maria Vittoria Argenti, Anton de Guglielmo

Illoco Teatro - CATCH ME

“Ogni uomo nasce come molti uomini e muore come uno solo.”

M. Heidegger

Catch Me nasce dall’esigenza di perseguire un lavoro di ricerca sul conflitto tra i desideri che guidano le azioni dell’individuo, e le paure che ne attanagliano l’arco dell’esistenza. 

Catch Me è un inseguimento nell’inconscio. Un giallo sulla rimozione e sull’Io.
Una tragedia greca interiore e personale.
Uno spettacolo multidisciplinare che utilizza diversi linguaggi scenici:
danza, manipolazione di oggetti, videoproiezioni e ambientazioni sonore.

LA STORIA
Cinque anni fa, mentre facevamo ricerche per uno spettacolo, ci siamo imbattuti in un baule pieno di vecchie foto e cianfrusaglie. Insieme a questi oggetti, 15 nastri su cui una singola persona aveva registrato i sogni della sua vita.

Ennio racconta in questi nastri, attraverso i suoi sogni, i desideri che insegue e le paure da cui è inseguito per tutta la sua vita. Nel tentativo di ricostruirlo dal materiale, ogni interprete ha, in realtà, costruito un proprio Ennio, uno specchio in cui guardarsi, capirsi e perdonarsi. Quattro atti che hanno al centro i temi del diventare grandi e del ricevere in eredità.

Un documentario teatrale che si snoda tra sogni e reperti.

LA SCENA
Una grande parete su cui, come dice Ennio in un sogno, erano appesi dei quadri, i reperti esposti come in uno spazio museale costituiscono l’architettura dello spazio. Una scena illuminata esclusivamente da abat-jour e torce elettriche manipolate dagli attori, crea uno spazio scenico dove sogni, personaggi e reperti appaiono e scompaiono dal buio.

Lo spettacolo utilizza le fonti di luce come telecamere per immergerci in una grammatica scenica simile a quella del sogno.

* spettacolo sconsigliato al pubblico inferiore ai 12 anni

11, Agosto, 2022 @ 21:30

Teatro Castagnoli | Scansano

Via XX Settembre, 30/1
Scansano, Grosseto 58054 Italia
+ Google Maps